Franciacorta docg Brut Rosè 2014

La quiete

PINOT NERO CHE SI METTE AL SERVIZIO DEL PIACERE

Ottenuto da uve pinot nero 100%, si utilizza solo il primo fiore della pigiatura.
Si fa una macerazione di poche ore per ottenere il colore desiderato, in seguito una parte del vino di base fermenta in barrique. Il vino evolve per almeno 54 mesi a contatto con i lieviti prima della sboccatura.

Sensuale, fruttato e avvolgente. È un vino dall’anima vulcanica che seduce e affascina per la sua romantica piacevolezza e la sua incontenibile esplosione di aromi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Vino che si presenta con un colore vivace e lucente, il rosa ha un ruolo più evidente rispetto ad altri millesimi; l’olfatto sprigiona una ricca carrellata di agrumi e frutta a polpa succosa, la melagrana, il pompelmo rosa, l’arancia sanguinella. L’annata fresca dona anche al palato un’acidità molto viva, è succoso, in bocca emergono maggiormente le spezie tipiche del vitigno, il sesamo nero, c’è una delicata nota affumicata. Già di ottima beva screscerà sensibilmente nel corso del tempo; il consumatore ha garanzia di tenuta nel tempo.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI DA NICOLA BONERA

Sfruttandone la freschezza e fragranza questo vino può permettersi abbinamenti molto classici, sia su preparazioni ricche di tendenza dolce, come il mondo della pesca, che cibi grassi, come salumi e affettati.
Plateau di scampi.
Salumi da pentola delle tradizioni lombardo-venete.

Bottiglie prodotte: 9.000

Uvaggio: 100% Pinot Nero

Gradazione: 12% vol

Residuo Zuccherino: 4,00 g/l

AFFINAMENTO SUI LIEVITI: ALMENO 54 MESI